Jon Bon Jovi in questi giorni di quarantena per l’emergenza Coronavirus ha deciso di mettersi a lavare i piatti nel suo ristorante per allegerire il lavoro ai dipendenti. Come è noto è proprietario di due ristoranti JBJ Soul Kitchen uno a Red Bank e Tom’s River, sempre nello stato del New Jersey; la particolarità di questi ristoranti è che aiutano i bisognosi e i senzatetto e si promuove una azione di coesione della comunità. Non viene fatto pagare un conto, viene chiesto di fare una donazione per coprire il proprio pasto insieme a quello di qualcun altro. A coloro che non possono permettersi di mangiare viene offerto un pasto in cambio del volontariato sul posto.

 

Jon Bon Jovi per aiutare il suo staff si è messo a lavare i piatti al Soul Kitchen Community Restaurant a Red Bank. “Se non puoi fare quello che di solito fai..fai quello che puoi!”, ha commentato il frontman dei Bon Jovi.

 

Le cucine Soul JBJ di Red Bank e Toms River sono chiuse per i pasti in loco, ma il servizio da asporto è disponibile solo per la comunità bisognosa. A causa della domanda di cibo, il menu sarà limitato.

 

Come già il nuovo album dei Bon Jovi “Bon Jovi 2020” uscirà  il 15 maggio per Universal Music/Island Records ed è stato anticipato dall’uscita del singolo “Limitless”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

If you can't do what you do... do what you can.

Un post condiviso da Jon Bon Jovi (@jonbonjovi) in data:

Facebook Comments