Till Lindemann, il cantante dei Rammstein, è ricoverato a Berlino dove si trova in terapia intensiva. Dagli accertamenti gli è stata diagnosticata la polmonite e la positività al Covid-19.

 

Secondo le notizie diffuse dai media tedeschi, il cantante 57enne ha iniziato ad avvertire i primi sintomi non appena tornato dalla Russia dove aveva tenuto una serie di concerti per il suo progetto parallelo Lindemann, arrivato in ospedale con febbre alta gli esami hanno confermato una polmonite acuta, dovuta al Coronavirus.

 

Dagli ultimi aggiornamente le sue condizioni, seppur serie, ora starebbero migliorando dopo essere state molto gravi.

 

 

Facebook Comments