Il poliedrico musicista italiano Melus Kaye, ha pubblicato un nuovo singolo dal titolo “Desperados”, correlato da rispettivo video, è disponibile sulle principali piattaforme di vendita digitale e di streaming. 

 

Riguardo al brano Melus ne spiega il significato:

“Questa volta ci troviamo difronte ad un vero e proprio racconto non proprio un classico brano. La scelta di utilizzare sonorità dallo stile western padroneggiato pur sempre dalla matrice rock, vuole raccontare quella che era la storia dei Desperados, che nel periodo appunto western del XIX secolo era un aggettivo messicano che stava ad indicare chi erano i malviventi, banditi americani dell’epoca. Infondo questo vuole essere anche un omaggio ai film genere (spaghetti western) iconizzate dalla grande musica di Ennio Morricone, difatti le scene sono state ispirate da (Lo chiamavano Trinità).Voluto l’incastro come fosse una colonna sonora circa a metà brano per far sciogliere la tensione raccontata del desperado, conducendo il visitatore con delle immagini alla vita di quest’ultimo.”

Melus Kaye nome d’arte di questo artista italianissimo che lo identifica maggiormente nella sfera musicale, se pur dai molteplici interessi quali, la scrittura, testimonianza che l’artista rilascia difatti con un libro pubblicato nel 2014 dal titolo (IMPRIGIONATI), la scena attoriale che lo ritrae in diverse circostanze fra particine in progetti filmici più e meno rilevanti, cortometraggi e web serie, amore che lo porta ad approfondire il mondo dietro la camera, svolgendo da direttore dei suoi stessi video e montatore da molti anni.

 

La caratteristica che contrassegna Melus è in oltre il fatto di essere l’unico artefice delle sue opere musicali, Melus Kaye è lunico componente di questo progetto, non esistono altri compositori che lo aiutano in questo percorso.

 

Un polistrumentista in grado di comporre e di mettere in pratica le sue idee completamente da solo. Nota importante che Melus spesso vuole marcare è il fatto di comporre la sua musica quando si trova in piena sintonia con se stesso. Ciò lo porta a comporre quello che è al di fuori che la massa ascolta o che i media ci bombarda.

 

Melus Kaye non ha una propria definizione per la sua musica se pur padroneggiata da una matrice rock, egli stesso la definisce Melus Kaye music, precisa, un mix di cultura.

 

facebook.com/meluskayeofficialpage
instagram.com/meluskaye_artista

 

 

Facebook Comments