Magnus Karlsson’s Free Fall

We Are The Night

Frontiers Music srl

Release date: 12 Giugno 2020

 

 

Terzo album per i Free Fall di Magnus Karlsson, poli-strumentista e songwriter già visto all’opera con Primal Fear, Allen/Lande, Kiske/Sommerville, The Ferrymen e tanti altri. Magnus al momento è uno dei songwriter (e artisti) che vanno per la maggiore alla nostra Frontiers Music.

 

Dopo aver ascoltato questo “We Are The Night” bisogna convenire che puntare su di lui è stata un’ottima scelta, in quanto l’ispirazione presente nelle 12 tracce che compongono l’album raggiunge livelli davvero importanti. Oltre a questo, la presenza di 6 cantanti (oltre allo stesso Karlsson), con timbri e personalità differenti, assicura una varietà di stili e interpretazioni che ben si integrano con le composizioni del musicista svedese. Certo, la base di partenza è il classico metal melodico con sconfinamenti nel power (a volte sinfonico) e nell’hard rock, ma il vero punto a suo favore è la freschezza delle canzoni. I refrain, le linee melodiche e gli assolo sono sempre di pregevole fattura, senza mai perdere la visione d’insieme.

 

Dicevamo prima dei cantanti all’opera in questo “We Are The Night”. Dino Jelusick (Animal Drive e Dirty Shirley) lo abbiamo apprezzato durante l’ultimo Frontiers Rock Festival. Nei due pezzi in cui è presente conferma quanto di buono si è detto e scritto su di lui. “Hold Your Fire” si aggira sullo stile Allen/Lande ricalcandone le melodie mentre “Under The Black Star”, più oscura ed epica, può essere accostata al repertorio di Ronnie James Dio. La prova di Dino è ottima e ci regala un’interpretazione sontuosa, a conferma del fatto che ci troviamo davanti ad uno dei cantanti più talentuosi usciti negli ultimi anni. Metal melodico in “Kingdom Falls”, dove la voce di Renan Zonta (anche lui in uscita con i suoi Electric Mob) ben si incastra nell’evolversi del pezzo. Voce che si apprezza maggiormente nel symphonic metal di “Dreams And Scars”, grazie anche agli arrangiamenti (specialmente quello orchestrale) e per le aperture melodiche. Magnus Karlsson, oltre ad essere il mastermind del progetto, prende le redini delle vocals nella title track, che entusiasma per il ritmo sostenuto e i cambi di tempo, in “Don’t Walk Away” (pezzo che non si discosta dal suo classico trademark) e mette in mostra la sua tecnica nella strumentale “On My Way To The Heart”.

 

Non ce ne voglia il buon Magnus, ma la differenza tra lui e i suoi ospiti è abbastanza marcata. La palma di miglior interpretazione va però a Noora Louhimo dei Battle Beast, che nella semi ballad operistica “Queen Of Fire” è libera di esprimersi nelle sue tonalità, raggiungendo picchi di bellezza inestimabili. Mike Andersson (Cloudscape) si cimenta con “All The Way To The Stars”, che è possibile accostare ad un mix tra Nightwish e Seventh Wonder, ma che non convince fino in fondo denotando poca personalità. Poi entra in scena Ronnie Romero e non possiamo che sollevare il cappello al suo cospetto. La matrice neoclassica del pezzo con l’abbondante uso delle tastiere e un sapiente uso del guitar working, ne fanno dei pezzi migliori del lavoro. Romero poi è il valore aggiunto, ma non lo si scopre certo ora. Quello che invece ci ha colpito maggiormente è stato Tony Martin. Se avete amato la voce dell’ex cantante dei Black Sabbath adorerete il contributo che è riuscito a donare in “Temples And Towers” e in “Far From Over”. L’epicità del suo timbro, unita ad un’interpretazione di alta levatura, sono in grado di suscitare grandissime emozioni. Se poi aggiungiamo che il tutto è supportato da un’intelaiatura solista ed una ritmica dirompente, il gioco è fatto.

 

“We Are The Night” è un lavoro completo. Diretto, melodico, certe volte ruffiano e contiene 12 canzoni di indubbio valore. Magnus Karlsson rimane indiscutibilmente uno degli artisti migliori, quello che stupisce maggiormente è che, pur dovendo barcamenarsi tra un’infinità di progetti, riesce sempre a tirar fuori dal cilindro delle ottime composizioni. Speriamo che la sua vena creativa duri ancora a lungo.

 

 

Track List

01 Hold Your Fire

02 Kingdom Falls

03 We Are The Night

04 Queen Of Fire

05 Dreams And Scars

06 All The Way To The Stars

07 One By One

08 Under The Black Star

09 Temples And Towers

10 Don’t Walk Away

11 On My Way To The Heart

12 Far From Over

 

 

Anders Kollerfors – drums

Magnus Karlsson – guitar – bass – keys – vocals

 

Line Up:

Ronnie Romero – vocals

Renan Zonta – vocals

Noora Louhimo – vocals

Mike Andersson – vocals

Tony Martin – vocals

Dino Jelusick – vocals

 

 

Link

www.facebook.com/MAGNUSKARLSSONOFFICIAL

www.instagram.com/magnuskarlssonguitar

Facebook Comments
4