TOKYO MOTOR FIST

Lions

Frontiers Music Srl

Release date: 10 luglio 2020

 

 

Con la prima vera ondata del caldo di stagione viene voglia di tuffarsi in modalità no limits, magari in compagnia della sontuosa ‘donna musica’ a fare di un quadretto balneare un’opera perfetta, dipinta dalle onde magnetiche del nuovo e rinfrescante “Lions”, che porta l’inestimabile firma del quartetto a energia variegata Tokyo Motor Fist.

 

Un album pronto a fare breccia sia nei cuori vintage, sia nei battiti di chi da poco si è approcciato a un genere più unico che raro, con una tracklist che, a suon di stile, emula quel rock emblematico e incredibilmente nostalgico, capace sempre di rinnovarsi con la complicità di pregevoli melodie e un eccellente connubio di cori; il tutto a creare un percorso idilliaco di undici tracce, guidate dai due singoli che vedono di buon grado il ritmo cadenzato dell’accattivante e coinvolgente “Youngblood”, legata a un video che esprime la radiosa compattezza della band, e dai colori rockeggianti della divertente “Around Midnight”, suggellata da un video animato godibile in tutta la sua semplicità.

 

Un progetto vincente vive spesso di graditi richiami, e a questo giro l’onore spetta ai Danger Danger e i fasti dell’album di debutto e del successivo “Screw It!”, riportati in auge dalle intense atmosfere di “Monster In Me” e “Dream Your Heart Out”, dal refrain corposo e ruffiano della brillante ”Mean It”, dalla smaliziata “Decadence On 10th Street” e dalla suggestiva atmosfera dell’intensa e toccante “Lions”, impreziosita dalle tastiere dell’egregio ospite Dennis DeYoung.

 

Il titolo rispecchia fedelmente l’animale per eccellenza, conosciuto da sempre come re della foresta, e come già manifestato attraverso le tracce sopra, anche il rimanente quartetto esprime la potenza di un rock signorile e la fiera melodia di un genere che rimane un magnifico simbolo musicale, nel quale si riconoscono anche l’avvincente “Winner Takes All”, l’accattivante e ruffiana “Sedona” (arricchita dal sax di Mark Rivera in veste di secondo special guest dell’album), la coinvolgente e passionale “Blow Your Mind” e, a chiudere in poetica freschezza, l’estatica “Look Into Me”, degna di essere ascoltata in riva al mare mentre un onirico orizzonte allinea i più cristallini sentimenti.

 

È indubbio che la stagione estiva possa risentire di un anno particolarmente surreale, ciò nonostante non ha perso lo smalto brioso e solare che la musica è riuscita a mantenere integro, omaggiando sognanti melodie rock targate anni ’80 arricchite da fantasie aoreggianti, per una splendida full immersion a onde Tokyo Motor Fist: quattro iconici musicisti abili a dare nuova linfa alle ‘vacanze dei tempi migliori’, auspicando che al prossimo capitolo firmato Ted Poley, Steve Brown, Chuck Burgi e Greg Smith, tutto sarà davvero tornato alla più bella e festante normalità.

 

 

Tracklist

1. Yongblood

2. Monster In Me

3. Around Midnight

4. Mean It

5. Lions (feat. Dennis DeYoung)

6. Decadance On 10th Street

7. Dream Your Heart Out

8. Blow Your Mind

9. Sedona (feat. Mark Rivera)

10. Look Into Me

11. Winners Takes All

 

 

Line up

Ted Poley – Vocals

Steve Brown – Guitar, Vocals, Keyboards

Chuck Burgi – Drums

Greg Smith – Bass & Vocals

 

 

Link

www.facebook.com/TMFband

Facebook Comments
5