L’acclamato e celebre Jeff Scott Soto ha annunciato la pubblicazione del nuovo album solista “Wide Awake (In My Dreamland)”, che uscirà il prossimo 6 Novembre tramite l’etichetta Frontiers Music. Il primo singolo estratto ha per titolo ‘Love’s Blind’, ed è ascoltabile tramite l’official audio posto nella parte sottostante la news.

 

Prodotto e scritto con Alessandro Del Vecchio, l’album è un ottimo concentrato di tutti i precedenti lavori solisti, e delizierà i fedelissimi del cantante statunitense e del rock melodico più cristallino. La versione CD include un bonus live album registrato durante l’ultima edizione del Frontiers Rock Festival, “Live At Frontiers Rock Festival 2019”, che è stato rilasciato in formato digitale lo scorso aprile.

 

“Wide Awake (In My Dreamland)” è il settimo album del veterano artista dell’hard rock melodico, del quale lo stesso Jeff sottolinea quanto segue: “La Frontiers è venuta da me e mi ha ricordato che era ora di un nuovo album solista, e con questo fanno sette; se poi si include tutto il materiale dal vivo più il best “Essential Ballads”, sono 12 uscite negli ultimi 18 anni. Mentre ci avviciniamo al traguardo dei due decenni con la Frontiers Records, la stessa label voleva che collaborassi col mio caro amico Alessandro Del Vecchio, che ha dimostrato di essere scrittore, produttore, musicista e autore di canzoni. Voglio dire, tu chiamalo”, ha continuato. “Il ragazzo è un tuttofare e un maestro a tutto tondo, così Alessandro ha prodotto e suonato l’intero disco, proprio come nei demo originali che mi ha mandato in cui suona praticamente tutto. Ho scritto i testi per le idee melodiche sulla strada, sono letteralmente uscito da un tour di due mesi con forse tre giorni di ferie, e mi sono tuffato nella registrazione della voce dell’album qui, direttamente dallo studio di casa mia”.

 

Tracklist:

 

CD 1

01. Someone To Love

02. Mystified

03. Love’s Blind

04. Without You

05. Lesson Of Love

06. Paper Wings

07. Love Will Find A Way

08. Between The Lines

09. Living In A Dream

10. Wide Awake (In My Dreamland)

11. Desperate

 

CD2

01. Drowning (live)

02. 21St Century (live)

03. Believe In Me (live)

04. Look Inside Your Heart (live)

05. Eyes Of Love (live)

06. Band Intros (live)

07. Soul Divine (live)

08. Our Song (live)

09. Holding On (live)

10. I’ll Be Waiting (live)

11. Stand Up – feat. Dino Jelusic (live)

 

 

Line Up

Jeff Scott Soto – Vocals

Alessandro Del Vecchio – Bass, keys, guitars, backing vocals

Fabrizio Sgattoni – Guitars

Edu Cominato – Drums

August Zadra – backing vocals, lead guitar on ‘Between The Lines’

 

La carriera di Soto abbraccia più di 30 anni: è stato presentato per la prima volta al pubblico come cantante del virtuoso chitarrista Yngwie Malmsteen in due album, prima di passare alla tanto stimata hard/melodic rock band Talisman formata col compianto amico Marcel Jacob. E’ anche fortemente coinvolto in qualità di uno dei vocalist della popolarissima Trans-Siberian Orchestra, come cantante dei grandiosi W.E.T. (insieme ai membri di Eclipse e Work Of Art), genio creativo per il Soto più metal, e frontman del supergruppo Sons Of Apollo che comprende anche Mike Portnoy, Derek Sherinian, Ron “Bumblefoot” Thal e Billy Sheenan. Per un periodo è stato frontman dei leggendari Journey, ed è stato tra i vocalist protagonisti nel tributo ufficiale agli storici Queen chiamato Queen Extravaganza. Le sue incredibili qualità vocali hanno portato molto artisti a invitarlo nei loro album, sia come voce principale che nei backing vocals, musicisti tra i quali figurano Stryper, Joel Hoekstra, Saigon Kick, Fergie Frederiksen, Lita Ford e Steelheart.

 

Jeff Scott Soto è un interprete straordinario ma anche un cantante sorprendente, e questo grazie alla sua straordinaria versatilità e alla capacità di passare, con estrema abilità, da performance energiche e avvincenti nei brani hard rock, a interpretazioni sentite e coinvolgenti attraverso epiche ballad.

 

www.facebook.com/JeffScottSoto

www.instagram.com/jeffscottsotoofficial

www.sotoworld.net

 

Facebook Comments