FARO

Luminance

Andromeda Relix

Release date: 1 settembre 2020

 

 

La seconda fatica discografica del gruppo abruzzese FARO è una prova di ingegno compositivo, acustico e testuale. Un mix di sonorità a cavallo tra le atmosfere dark e il puro stile progressivo lanciato in un contesto discografico non proprio avvezzo a tali trasformazioni artistiche. Questa scelta sottolinea l’audacia della band che è pronta a rimettersi in gioco dopo alcuni anni dall’esordio di “Gemini”.

 

Il disco si apre con “Pure”, un brano con un’intro ricca di effetti che ricorda gli anni Ottanta, e che catapulta l’ascolto all’interno di atmosfere cupe, grazie a un andamento armonico discendente e una ritmica decisa ma cangiante. “Fragment” prosegue la scia sonora nella selva di emozioni oscure con un’intro evanescente e una melodia darkwave; segno caratteristico dei FARO è l’uso di una ritmica, appunto, “frammentaria”. “December” ha un piglio più commerciale e carico dal punto di vista ritmico; qui emerge al completo la vena compositiva della band, con cambi ritmico-melodici azzeccati e fill di batteria poco prevedibili. “Lucas” ha le caratteristiche di una ballad dallo stampo elettronico che racconta una storia fragile e reminiscente. “Tears” è una canzone drammatica e ricca di sostanza sonora, un brano interessante e non scontato. “Down” è la traccia più lunga di “Luminance”, ben 7:20 di ascolto “distorto” dal punto di vista timbrico e armonico; emerge in modo particolare la volontà da parte dei Faro di raccontare una storia “sottopelle”, che farebbe rabbrividire l’ascoltatore medio abituato alla leggerezza dei brani radiofonici. “Autumn” racconta la nostalgia delle giornate di una stagione poetica attraverso l’uso antitetico della melodia; un’operazione volutamente non formale. “Luminance” è la title track che chiude il giro di boa in un mare pieno di inaspettate scelte sonore.

 

“Luminance” è un disco intimo e introspettivo, ricco di elementi romantici difficilmente catturabili al primo ascolto, che rendono giustizia alla creatività dei FARO, e danno spazio a una dimensione recondita da loro raccontata in maniera quasi impaccabile.

 

 

Track list:

Pure

Fragment

December

Lucas

Tears

Down

Autumn

Luminance

 

Line up:

ROCCO DE SIMONE – Vocals and Keyboards

ANGELO TROIANO – Guitars, Keyboards, Bass and programs

Guest:

FABRIZIO BASCO – Guitars and other

 

Link utili:

www.facebook.com/faroprogband

Facebook Comments
3.5