Un nuovo allestimento per garantire un divertimento sicuro e una programmazione che ritorna a una dimensione più intima. 
Una grande sfida per la nuova stagione del locale icona della musica dal vivo in Italia: una scelta che nasce dalla volontà di dare nuovo ossigeno a un settore fortemente penalizzato e di non perdere l’emozione dello spettacolo.

 

Dopo un lungo silenzio imposto dalla situazione di emergenza dovuta all’epidemia di Covid-19, il Live Club di Trezzo sull’Adda torna ad accendersi di musica, nel pieno rispetto della sicurezza.

 

Si riparte dal weekend del 16 ottobre, con il Live Club “Limited Edition”.

 

Con la consapevolezza che per qualche tempo ancora si dovrà rinunciare agli abbracci e alla calca sotto palco, il Live Club sceglie di non rinunciare alla musica, al piacere dello spettacolo e dell’aggregazione. La grande sfida per questa stagione è trovare una soluzione che si adatti alla situazione di emergenza, con proposte artistiche e logistiche nuove.

 

Si tratta di una risposta di adattamento, percorsa da Fulvio De Rosa, direttore generale del Live Club e dalla sua squadra per non rinunciare a generare lavoro e mantenere vivo il settore dello spettacolo. Un settore che ha subito un blocco a partire dal 23 febbraio, e che tenta di sopravvivere con soluzioni creative. Con questo spirito, di resilienza e resistenza, già nell’estate 2020 è stato dato il via al progetto Bike-in, un format di spettacolo “in bicicletta” con posti distanziati, che si è concretizzato nella città di Mantova. Un’idea che ha permesso di continuare a proporre musica dal vivo, di creare e portare avanti attività lavorative, ma soprattutto di restare attivi, propositivi, inventando un nuovo modo di fruizione.

 

 

Il Live Club “Limited Edition” nasce portando questa idea, ma soprattutto, questa stessa attitudine, anche al chiuso. Il format si trasforma abbandonando la bicicletta, protagonista assoluta della stagione estiva, ma mantiene gli standard di sicurezza creati con la presenza degli spot. Il distanziamento è infatti garantito per i familiari o gli amici che desidereranno partecipare alle serate, grazie a una struttura appositamente ideata per fruire dello spettacolo in assoluta libertà. A rendere la situazione accogliente ci saranno dei divanetti (massimo otto posti) che con i tavoli compongono delle piccole isole, per poter bere o cenare in compagnia. Per evitare assembramenti il servizio di food & beverage sarà gestito tramite un’apposita app esclusivamente con servizio al tavolo.

 

Una programmazione ripensata sulla base di una capienza ridimensionata, mettendo per un attimo in stand by i grandi eventi di portata internazionale, per esplorare un concetto di musica dal vivo più raccolto. Una stagione che ha il sapore di un ritorno alle origini, quando il locale rappresentava un punto di ritrovo e aggregazione da vivere soprattutto nel week end, un salto nel tempo, a quelle atmosfere che hanno consacrato il Live di Trezzo come un punto di riferimento nel settore della musica dal vivo.

In questo momento di difficoltà, inoltre, la squadra del Live Club punta sull’unione che fa la forza, lavorando affinché la location di Trezzo possa divenire uno spazio dove molte associazioni, realtà locali, enti, che nel 2020 hanno dovuto rinunciare alle loro manifestazioni, possano trovare una situazione sicura e alternativa dove proporli.

In concomitanza con la ripartenza, si rinnova anche il sito internet del Live Club, con funzionalità aggiornate per raccogliere le prenotazioni per gli eventi proposti. Per eliminare assembramenti, infatti il Live Club incentiva e invita la clientela a premunirsi di biglietto online e a prenotare la propria isola al fine di garantire massima comodità e sicurezza.

 

Fulvio De Rosa racconta:  “L’idea di adattare il nostro il Live Club, nasce dalla volontà di provare a dare un po’ di respiro al nostro settore, immensamente penalizzato da questi lunghi mesi di stop forzato, supportando i lavoratori, gli artisti e la musica in generale. In oltre vent’anni di attività siamo cresciuti senza mai fermarci, fino ad arrivare e a diventare un punto di riferimento per gli spettacoli in Italia e anche all’estero. Desideriamo riaprire le nostre porte, nel completo rispetto delle normative vigenti, e tornare ad offrire al nostro pubblico delle esperienze reali di condivisione tra spettatori e artisti, seppur in forma ridotta. Vivremo questa nuova stagione come una sfida: non sarà semplice sostenere le economie di un club la cui capienza è drasticamente ridimensionata, ma vogliamo provarci per dare un nuovo slancio vitale a un settore che in alternativa è destinato a spegnersi. Come Live Club sentiamo la necessità di offrire nuovamente speranza e far sentire che la musica c’è e che può essere ancora vissuta, con attenzione, spirito di adattamento e ingegno.”

 

 

Il Live Club “Limited Edition”, quest’anno più che mai, mantiene viva quell’attenzione per l’ambiente che è stata leit motiv della sua lunga storia e la chiave assoluta del progetto Bike-In. A tutti gli effetti il primo locale in Italia totalmente ad impatto zero: tutte le serate proposte sono alimentate da un impianto fotovoltaico che ne copre l’intero fabbisogno. Il 2020 sarà l’anno per il passaggio a una logica totalmente PLASTIC FREE: alla scelta di distribuire acqua depurata e gratuita direttamente dai rubinetti si affianca l’idea di utilizzare bicchieri riutilizzabili in plastica rigida/vetro, eliminando quelli in plastica usa e getta; le bottigliette di plastica invece verranno sostituite dalle lattine, mentre già da due anni sono state totalmente eliminate le cannucce. 
Fra i diversi servizi che strizzano l’occhio alle tematiche ambientali, è disponibile ormai da tempo la navetta su prenotazione per il rientro a Milano, che consente alla clientela di raggiungere il locale con i mezzi pubblici. Inoltre, il Live Club vanta l’uso di un rivoluzionario sistema di  spillatura della birra, con il fusto riciclabile e certificato per ridurre l’utilizzo e le emissioni di CO2. 
Anche in termini di servizi e comunicazione digitale  si qualifica da diversi anni con alcune scelte importanti, come quella di prediligere il biglietto elettronico e di eliminare quanto più possibile forme pubblicitarie legate all’uso della carta, a favore di schermi interni e adv prettamente digitale. Il Live Club , con il suo spirito  Live Green, diviene così un punto di riferimento all’avanguardia per i locali che propongono intrattenimento dal vivo.

 

Il Live Club “Limited Edition” apre le sue porte venerdì 16 ottobre con un omaggio a Ennio Morricone eseguito dall’Orchestra Artemania. L’evento è a cura del Comune di Trezzo sull’Adda.

 

Francesco Fava, Assessore alla Cultura commenta: “Col cuore in gola, dopo mesi di silenzio, si riparte a produrre e fare musica. Anche l’Assessorato alla Cultura di Trezzo che da alcuni anni organizza eventi musicali e non, in questi mesi è stato quasi inoperoso ed ora, grazie alla bella sinergia che si è creata con il Live Club, scende in campo, proponendo un concerto che vuole essere un omaggio al più grande compositore italiano degli ultimi tempi, Ennio Morricone .
Lo fa chiamando un gruppo di tutto rispetto com’è l’orchestra Artemania formata da circa 40 elementi e diretta dal valente Maestro Giordano Bruno Ferri, con affermati solisti come Giuseppina Colombi soprano, Filippo Guerrini chitarrista e Mark Railean alla tromba.Nel programma spicca il nome del regista Sergio Leone che tanto ha dato al cinema italiano con la saga degli spaghetti western. Un concerto e un programma che l’Assessorato e l’Amministrazione tutta vogliono offrire alla cittadinanza anche nel segno della rinascita della vita culturale cittadina. Un grazie e un in bocca al lupo anche agli amici del Live Club, affinchè possano ritrovare quell’entusiasmo e quella voglia di organizzare eventi che da sempre li  caratterizza portando il nome del Live Club oltre i confini regionali. A presto”

 

Oltre agli eventi qui annunciati per il mese di ottobre, il Live Club “Limited Edition” ha in serbo altre sorprese. Per gli amanti delle sonorità rock e metal, per cui il locale di Trezzo sull’Adda è da sempre stato un tempio in cui vedere dal vivo i propri idoli, è in programma una rassegna di appuntamenti in collaborazione con Metalitalia.com.

 

A seguire tutti gli eventi in programma a ottobre 2020. 

Durante tutte le serate sarà possibile bere o cenare, esclusivamente con servizio al tavolo.

Prenotazione a questo link  www.liveclub.it/prenotazioni

I biglietti di tutti gli eventi saranno a breve in vendita su Mailticket

 

16 ottobre 2020
ORCHESTRA ARTEMANIA
Omaggio a Ennio Morricone
Le colonne sonore dei film di Sergio Leone
diretta dal Maestro Giordano Bruno Ferri

Solisti:
Giuseppina Colombi soprano – Filippo Guerini chitarrista – Mark Railean trombettista

La scuola di musica Artemania di Pagazzano (BG) promuove musica, arte e cultura sul territorio bergamasco (e non) dal 1997.

L’evento è organizzato dal Comune di Trezzo sull’Adda.

Ingresso gratuito

 

 

17 ottobre 2020
PUNKREAS
FUNNY – THE BEST STORY OF PUNKREAS
“LA NOSTRA STORIA, IL NOSTRO VIAGGIO… DALLE ORIGINI AD OGGI…
Idee, aneddoti, canzoni che ci hanno tenuto legati fino ad ora
e che vogliamo raccontarvi e suonarvi in un percorso
che vi farà conoscere quello che non avete mai saputo di noi…”
Punkreas

CippaPaletta e Noise ripercorrono la loro storia, rivisitando tutti i loro grandi successi in chiave unplugged. Una versione più unica che rara per riscoprire i punkrockers più seguiti dello stivale!

Biglietti in vendita su Mailticket

Prezzo in cassa € 15 | prevendita € 13+ diritti

 

 

24 ottobre 2020
TEO E LE VELINE GRASSE
Istrionici, bizzarri e fuori dagli schemi, un grande ritorno a casa per TEO E LE VELINE GRASSE, che riportano sul palco del Live Club quella loro innata e ormai consolidata capacità di divertire sempre il pubblico.

Biglietti in vendita su Mailticket

Prezzo in cassa / prevendita € 10 drink incluso

Dopo il concerto

Prezzo in cassa / prevendita € 10 drink incluso

CANTA CHE TI PASSA – SENZA MICROFONO!

Tutte le canzoni italiane di ieri e di oggi da cantare a squarciagola. La tua Isola diventa il tuo palcoscenico: torniamo a condividere emozioni con le canzoni
Prezzo: Se acquisti il concerto + aftershow € 15 drink incluso

 

 

31 ottobre 2020
SPLEEN ORCHESTRA
Un circo freak all’insegna dell’immaginario Timburtonesco. Atmosfere gotico fiabesche e brani tratti dai più celebri film di Tim Burton eseguiti dal vivo.
Una band di otto elementi.
Trucchi, costumi, scenografie e proiezioni per un viaggio attraverso il mondo visionario del geniale regista.
Uno spettacolo musicale e visivo sulle note del compositore Danny Elfman.
Shot in omaggio per chi verrà vestito ispirandosi ai caleidoscopici personaggi dell’immaginario Tim Burton

Biglietti in vendita su Mailticket
Prezzo in cassa / prevendita € 15

Dopo il concerto

Prezzo in cassa / prevendita € 10

 

 

HALLOWEEN NIGHT – La notte del giudizio

Per esorcizzare i demoni in un anno per tutti complicato. Per non rinunciare al travestimento in una notte così speciale

Prezzo: Se acquisti il concerto + aftershow € 20

Facebook Comments