SEVENDUST

Blood & Stone

Rise Records

Release date: 23 Ottobre 2020

 

 

Seppur questo anno sia di per sè tragico per quanto abbiamo vissuto e ci apprestiamo a vivere in relazione al Covd-19, il lato musicale continua a darci positivi segnali che non tutto sia perduto. Il nuovo lavoro dei Sevendust, affiancati dal produttore Michael Baskette, ha visto la luce una manciata di giorni fa con un album tutto nuovo e di una elevata qualità:“Blood & Stone”. Il sound impresso ha la consueta incisività espressa dalla band e proprio la caratteristica impronta del produttore ha portato le sonorità simili a quelle degli Alter Bridge, soprattutto per il sound delle chitarre mentre la differenziazione si ha con l’innesto di sprazzi di Digital Processing che eleva ulteriormente la qualità finale del loro tipico Nu Metal/Post Grunge.

 

Proprio in partenza si può apprezzare il dettaglio citato in precedenza grazie a “Dying to Live”, brano che ripercorre il tipico clique Sevendust, ponendo la potente e devastante parte vocale di Lajon Whiterspoon a spiccare sulla altrettanto convincente struttura musicale trainata da un motore ritmico di assoluta potenza. In “Love” si “assaggia” lo stile Tremontiano nel riffaggio e, soprattutto, nel sound delle chitarre che genera un’esplosione di energia; assolutamente avvincente il ritornello che invoglierà già dopo il primo ascolto a voler cantare a squarcia gola insieme a Lajon.

 

Toni decisamente più cupi con “Blood From a Stone” per un altro brano che entrerà subito nel processo neurale dell’ascoltatore. Sonorità nettamente più solari e sognatrici grazie a “Feel Like Going On”, tipica ballatona in mid tempo dal carattere forte e dalla decisa connotazione vocale. Le arie tipicamente Tremontiane tornano ad aleggiare in “What You’ve Become” che si articola con un bel riffaggio nella strofa che fa del ritornello l’indiscusso protagonista del brano.

 

Anche “Kill Me” suona in mid tempo, scandito da un simil orologio meccanico che detta “i battiti” del brano dal risvolto molto introspettivo e profondo. Si prosegue nuovamente con ritmi scanditi e pacati anche in “Nothing Left To See Anymore”, altro brano che non spicca molto per originalità, riprendendo sonorità tipicamente alla Alter Bridge.

 

Con “Desperation” si ritrova la retta via del tipico suond alla Sevendust: un bel riffone di chitarre pieno ed accattivante, la consueta parte vocale a fare da padrona ed un comparto ritmico che è determinante per la compattezza del suono. Una nuova frenata con sonorità morbide e più pacate in “Criminal”, cantata a due voci e dal forte impatto emotivo. Si riparte con un bel brano corale come “Against The World”, dai tratti ruvidi contrapposti ad una pregevole melodia vocale che offre una piacevole esperienza sonora.

 

“Alone” è un altro brano dal ritmo vellutato e scandito da una eccellente alternanza ritmica alla batteria ove l’abbinamento delle due voci è vincente; in “Wish You Well” troviamo un altro ottimo brano dal main riff avvincente seppur non proprio inedito ma di efficace influenza sonora. In chiusura troviamo la cover di un brano dei Soundgarden, “The Day I tried To Live“, che rispecchia fedelmente il brano originale, chiaramente adeguando il sound finale al tipico groove targato Sevendust.

 

“Blood & Stone” è decisamente un album che racchiude brani di ottima fattura e carattere seppur, durante l’ascolto, la musica fluisca nei padiglioni auricolari senza impresionare particolarmente l’ascoltatore; la qualità è eccellente ed il rendering dei brani altamente curato, pecca un po’ di originalità in taluni tratti, ricalcando sonorità e riff già sentiti. Consigliato l’ascolto.

 

Tracklist:

Dying to Live

Love

Blood From A Stone

Feel Like Going On

What You’ve Become

Kill Me

Nothing Left to See Here Anymore

Desperation

Criminal

Against the World

Alone

Wish You Well

The Day I Tried To Live (Soundgarden Cover)

 

 

Line up:

Lajon Witherspoon – voce

Clint Lowery – voce, chitarra

John Connolly – voce, chitarra

Vinnie Hornsby – basso

Morgan Rose – batteria, percussioni, voce

 

Link:

sevendust.com
facebook.com/sevendustofficial
twitter.com/sevendust
instagram.com/sevendustofficial

Facebook Comments
3.5