Ognuno è nato con un certo cognome. Possedendo quello più riconoscibile all’interno del mondo dello spettacolo, da diverso tempo Wolfgang Van Halen si stava preparando a pubblicare della nuova musica attraverso la sua band solista MAMMOTH WVH. I piani sono stati scombussolati quando suo padre, l’iconico chitarrista Eddie Van Halen, l’ha chiamato per dirgli che il suo cancro era tornato. Wolfgang ha deciso di mettere tutto in pausa per stargli accanto, nella sua battaglia. In quel periodo Wolfgang stava scrivendo il materiale destinato a comporre il suo album solista (in uscita su Explorer1 Music Group/EX1 Records nel 2021) per il quale sarebbe nato il primo singolo “Distance”. La canzone è da oggi disponibile su tutte le piattaforme digitali.

 

Mentre mio papà continuava a dover far fronte a svariati problemi di salute, pensavo a come sarebbe stata la mia vita senza di lui e a quanto mi sarebbe terribilmente mancato. Benché la canzone sia incredibilmente personale, credo che ognuno possa rispecchiarsi nell’idea di dover subire una profonda perdita nella propria vita”, spiega Wolfgang Van Halen.

 

Oltre ad avere scritto la canzone, suonato tutti gli strumenti e cantato, “Distance” dei MAMMOTH WVH è una lettera aperta a suo padre cui Wolfgang dice “non importa quale sia la distanza, io sarò con te”. Essendo riuscito a fargliela ascoltare, senza dubbio sarebbe diventata una delle preferite di Eddie. Il video della canzone è stato creato raccogliendo una collezione di filmini di famiglia girati in maniera casalinga nel corso degli anni e offre uno sguardo intimo a una delle personalità più importanti del mondo della musica. Raccontando la storia della famiglia nel corso degli anni, il video si conclude con un commovente messaggio vocale lasciato da Eddie a suo figlio. Il video di “Distance” è visibile qui di seguito.

 

 

Non ho mai voluto che ‘Distance’ fosse il primo pezzo che la gente ascoltasse, ma del resto pensavo che mio padre sarebbe stato qui per festeggiare la sua uscita. Questo è per lui. Ti voglio bene e mi manchi, papà“.

Un’organizzazione molto vicina alla famiglia Van Halen è la Mr. Holland’s Opus Foundation. Eddie l’ha sostenuta con numerose donazioni nel corso della propria vita. Seguendo le orme del padre in un ulteriore modo, Wolfgang donerà alla fondazione tutti i suoi proventi ricavati da “Distance”.

 

Il nostro legame con Eddie è nato dalla sua natura generosa, dal suo piacere nel vedere i bambini imparare la musica, suonare e, in ultima istanza, capire che cosa sia importante nella vita. Eddie viveva al massimo attraverso la sua musica e credo che volesse vedere quel tipo di espressione accendersi sul volto degli studenti. La musica lo ha salvato e ha voluto ricambiare, sostenendo ciò che facciamo per i bambini servendoci del potere della musica stessa. Grazie, Eddie. Non ti dimenticheremo mai“, dichiara Felice Mancini, presidente e amministratore delegato di The Mr. Holland’s Opus Foundation.

 

Mammoth WVH:
La prima impressione è quella che conta. Wolfgang Van Halen si è preparato una vita intera per fare la sua prima impressione con la sua band solista MAMMOTH WVH. Il compositore, cantante e polistrumentista ha lavorato instancabilmente sul materiale che sarebbe diventato il suo album di debutto, la cui uscita è prevista per il 2021 tramite Explorer1 Music Group/EX1 Records. Suonando ogni strumento e cantando ogni singola nota, con la sua musica offre una prospettiva personale e potente, bilanciando riff memorabili e tecnica sopraffina. Tante volte il pubblico ha avuto modo di tastare con mano il suo talento, come quando si è esibito al fianco di artisti del calibro di Tremonti, Clint Lowery e, naturalmente, Van Halen. Wolfgang si prepara ad andare sotto i riflettori con il suo marchio – MAMMOTH WVH – per la prima volta.

 

 

The Mr. Holland’s Opus Foundation (MHOF) è stata ispirata dall’acclamato film “Mr. Holland’s Opus”, che narra la storia del profondo effetto che uno zelante insegnante di musica ha avuto su generazioni di studenti. La Fondazione mantiene viva la musica nelle nostre scuole, donando strumenti musicali a programmi musicali insufficientemente sovvenzionati e fornendo servizi vitali ai distretti scolastici di tutto il Paese. I giovani economicamente svantaggiati possono così accedere ai numerosi benefici dell’educazione musicale, raggiungendo il successo a scuola esprimendosi con creatività attraverso la musica. In ventiquattro anni, più di 33.000 strumenti sono stati donati a 1.579 scuole in tutto il Paese. Visitate il sito www.mhopus.org per maggiori informazioni.

 

 

 

www.mammothwvh.com
www.facebook.com/MammothWVH
www.instagram.com/mammothwvh

twitter.com/Mammoth_WVH
youtube.com/channel/UCIzomCKpD_K71FGHvoljNFg
www.EX1records.com

 

 

Facebook Comments