A 29 anni dalla morte di Freddie Mercury (24 novembre 1991), arriva la notizia che per la prima volta dalla sua uscita nel 1981 e dopo 412 settimane sbalorditive in classifica, la storica compilation “Greatest Hits” dei QUEEN ha raggiunto la Top 10 della Billboard 200, passando dal numero 36 al numero 8. Prima di questo risultato, il miglior posizionamento registrato risaliva al 1992, con l’11esimo posto in chart.

 

La raccolta che ha ottenuto nove dischi di platino  ha anche raggiunto la prima posizione nella classifica degli album in vinile di Billboard con la seconda settimana di vendite del 2020 per qualsiasi pubblicazione in vinile.

 

“Greatest Hits” (che rimane tuttora l’album più venduto di tutti i tempi nel Regno Unito) include alcune delle canzoni rock più iconiche del mondo, tra cui la perfezione sinfonica della strabiliante “Bohemian Rhapsody”, la traccia più ascoltata in streaming del 20° secolo in tutto il mondo. Altre gemme sono la trionfante “We Are The Champions”, “We Will Rock You”, “Fat Bottomed Girls”, “Another One Bites The Dust”“Crazy Little Thing Called Love” e  “Somebody To Love”.

 

In un’era dominata dall’hip-hop/rap e dal pop, la musica dei QUEEN è più grande che mai con un fascino senza tempo e una nuova generazione di fan.

Facebook Comments