Ronnie Atkins, frontman degli storici Pretty Maids e dei più recenti Nordic Union, ha annunciato la pubblicazione del suo album solista “One Shot”, che uscirà il 12 marzo 2021 per l’etichetta Frontiers Music. Il primo brano scelto dal cantante danese in veste di singolo ha per titolo “Real” di cui è disponibile il video posto in conclusione della news.

 

“Ad essere onesti, inizialmente non avevo intenzione di fare un album solista, ma per vari motivi, e in particolare per la mia situazione di salute, ho finalmente deciso di provarci”, afferma Atkins. “Intorno a Pasqua 2020 e solo circa sei settimane dopo che ero stato rassicurato sul mio stato di salute, purtroppo mi è stato diagnosticato un cancro allo stadio 4 incurabile; inutile dire che per me è stato un duro colpo, che da lì tutto è cambiato e che per un po’ sono stato in preda al panico..ma quando la prima fase psicologica si è attenuata, ho capito che c’erano due modi per affrontare la situazione: sedermi, accettare i fatti e dispiacermi per me stesso, oppure alzarmi, fissare gli obiettivi, perseguire i miei sogni e continuare a vivere! E col meraviglioso supporto della famiglia e dei veri amici, ho deciso per la seconda opzione”.

 

La pandemia globale, che ha impedito il tour del nuovo album dei Pretty Maids “Undress Your Madness” uscito nel 2019, ha dato ulteriore motivazione a Ronnie per cominciare a lavorare su un disco solista, e che in tal proposito commenta così: “Beh, non poteva cambiare in alcun modo le cose, il mondo intero era confinato, e le prospettive future per i concerti erano molto incerte e lo sono ancora oggi. Sono giunto alla conclusione che era giunto il momento di un progetto solista, dato che non ho necessariamente tutto il tempo del mondo; avevo tutte le idee registrate sul mio iPhone che sentivo davvero interessanti e che, a parere personale, meritavano di vedere la luce, soprattutto in considerazone del fatto che stavo componendo per alleviare le mie frustrazioni; col supporto fondamentale dell’amico e compagno dei Pretty Maids Chris Laney sono riuscito a portare avanti il processo compositivo dei brani, che si è poi evoluto durante l’estate, e che ha portato a quello che oggi è un album di 12 tracce delle quali sono profondamente orgoglioso”.

 

In riferimento prima sulle strette collaborazioni per la lavorazione dell’album, e a seguire sul fatto che “One Shot” è considerato un album personale, Atkins si espone e conclude con le seguenti e altrettanto sentite parole: “Non avrei potuto portare a termine questo progetto senza l’entusiamso di Chris, che è stato il mio partner costante sin dal primo giorno. Inoltre, ho avuto il piacere di lavorare con molti grandi musicisti e cantanti quali Pontus Norgren, Kee Marcello, Olliver Hartmann, Pontus Egberg, Linnea Vikstrom Egg, Bjorn Strid, Allan Sorensen, Morten Sandager e, ultima ma non meno importante, la mia famiglia ultratrentennale dei Pretty Maids. Sia musicalmente che liricamente “One Shot” ha rappresentato per me un processo diverso, avrebbe potuto davvero andare nelle più svariate direzioni, è sempre una questione di ‘quello che vuoi che sia’. Una buona canzone è una buona canzone, si tratta di come il tutto è confezionato, così ho deciso di renderlo attraente per i fan che mi seguono da quasi 40 anni, in breve, questo è fondamentalmente un album di rock melodico con un tocco forte. Liricamente l’approccio è diverso, ho trovato difficile parlare di sesso, droga, rock’n’roll e quant’altro a causa della situazione in cui mi trovo, quindi lo immagino un po’ più personale e anche malinconico, ma riflette i miei pensieri al momento in cui sono stati scritti i testi”.

 

Tracklist:

01. Real

02. Scorpio

03. One Shot

04. Subjugated

05. Frequency Of Love

06. Before The Rise Of An Empire

07. Miles Away

08. Picture Yourself

09. I Prophesize

10. One By One

11. When Dreams Are Not Enough

 

Line up

Ronnie Atkins – Lead and backing vocals

Chris Laney – Rhythm guitars, keyboards and backing vocals

Allan Sorensen – Drums

Morten Sandager – Keyboards

Pontus Egberg – Bass

Acoustic guitars – Anders Ringman

Lead guitars/solos – Pontus Norgren, Kee Marcello, Olliver Hartmann, John Berg, Chris Laney

Additional backing vocals – Chris Laney, Linnea Vikstrom Egg, Olliver Hartmann, Bjorn Strid

Produced by Chris Laney

Mixed by Jacob Hansen

 

Facebook Comments