Torna la creatività di Marco Trentacoste, chitarrista, tastierista e produttore discografico, con un nuovo album strumentale dal titolo “Consequence” disponibile sui digital store e piattaforme streaming ( Spotify, Apple Music, YouTube, Soundcloud).

 

In questo tempo sospeso e stravolto dall’emergenza Coronavirus, “Consequence”, segna il ritorno discografico di Marco Trentacoste e ne evidenzia la maturità stilistica, compositiva ed espressiva nei dieci pezzi che sono un vero e proprio viaggio musicale.

 

Prodotto, eseguito e mixato da Marco Trentacoste, è stato relizzato a New York e Venezia, e vede la partecipazione di Lorenzo Calzavara al piano e synth (tracce 2,3,5,6,7,9), John Lui alla chitarra e synth (tracce 4,8) e Simone D’Eusanio violino e  viola (traccia 2). Mastering a cura di Tom Baker, mentre l’artwork di copertina è opera di Luca Bravi.

 

Marco Trentacoste, ora con base a New York, negli anni ho suonato e collaborato con diversi artisti tra cui V.M.18, Deasonika, Le Vibrazioni, Malfunk, Delta V, KMFDM, ci racconta come ha preso vita “Consequence”.

 

“Ho incominciato a lavorare a Consequence nel 2013, durante i mesi trascorsi al Family Studio di Venezia (ora Condulmer Studios). In quel periodo, ero totalmente preso da produzioni e missaggi per altri artisti, ma ad un certo momento ho sentito l’esigenza di registrare delle nuove idee. Volevo esperimentare qualcosa di diverso, qualcosa che fosse basato sulle mie origini ‘Industrial/metal’, miscelato però con altri generi – dalla classica, all’elettronica. Ho pensato di coinvolgere in alcuni brani Lorenzo Calzavara (che ho conosciuto al Family Studio) – musicista di formazione classica, anche lui con passione per la musica elettronica. 

 

Inizialmente, queste musiche erano destinate a movie trailers e soundtracks. Dopo aver avuto alcune collaborazioni con delle agenzie Americane per delle sincronizzazioni, ho pensato però che non fosse esattamente quello che volevo fare con queste canzoni. Da qui in poi ci sono stati eventi e cambiamenti importanti nella mia vita personale che hanno contribuito al congelamento del progetto.

 

Nel 2015, mi sono trasferito da Milano a Londra, alla ricerca di nuovi stimoli. Nonostante la città mi abbia dato molto, non sono più riuscito a focalizzarmi su questo progetto, specialmente per impegni presi con artisti internazionali.

 

Nel Gennaio 2020, mi sono trasferito a New York City. L’energia della città e quello mi stava attorno, mi ha dato un nuovo punto di vista su tutto e mi ha inspirato a finalizzare le canzoni, realizzando due album strumentali: “Consequence” (di Marco Trentacoste) e “Lights” (di Lorenzo Calzavara). 

 

In Consequence, ci sono anche due canzoni composte insieme a John Lui – cantante, musician/producer, con cui avevo collaborato al progetto di SYD (See You Downtown). In “The Last Choke” gli archi sono suonati da Simone D’Eusanio, musicista di grande talento.
Consequence è un album autoprodotto. Per il momento le release sono solo in digitale, ma in futuro vorrei pubblicarle anche in formato fisico.

 

Realizzare Consequence mi ha fatto capire quanto sia importante per me tornare a dedicare più tempo al mio lato artistico. Sto già lavorando a nuovi brani che mi piacerebbe realizzare anche con dei cantanti.”

 

 

Tracklist:
01 Light is Burning
02 The Last Choke
03 Warm
04 Dark Eyes Kill Me
05 Armed And Dangerous
06 XXX
07 Bulldog
08 Titanic In The Desert
09 The Challenge
10 Reset

 

www.marcotrentacoste.com

 

Ascolta subito il nuovo disco: 

 

Facebook Comments