Nei giorni scorsi Marilyn Manson è stato accusato di abusi fisici e psicologici da diverse donne, inclusa Evan Rachel Wood con cui è stato fidanzato dal 2007 al 2010: “Mi ha adescata quando ero un’adolescente e ha mostruosamente abusato di me per anni. Mi ha fatto il lavaggio del cervello, mi ha manipolata per sottomettermi a lui” ha raccontato l’attrice parlando di aggressioni sessuali, abuso psicologico e varie forme di violenza da parte di un uomo che definisce pericoloso.

 

Sono tanti coloro che dopo le accuse di violenza rivolte al cantante da alcune donne, stanno parlando contro Manson, come Wes Borland, chitarrista dei Limp Bizkit che per quasi un anno ha accompagnato in tour Manson, e Trent Reznor, dei Nine Inch Nails il cui rapporto di amicizia si è interrotto molti anni fa proprio per una serie di divergenze dovuto agli abusi del cantante.

 

Marilyn Manson, vero nome Brian Warner, ha negato le accuse di abuso mosse contro di lui pubblicando un post cui dichiara:

“Le recenti dichiarazioni che mi riguardano sono un’orrenda distorsione della realtà. Le mie relazioni intime sono sempre state completamente consensuali e con partner che avevano lo stesso modo di pensare”.

 

Ma intanto la Loma Vista, etichetta con la quale Marilyn Manson ha pubblicato gli ultimi due album, ha deciso di scaricarlo e interrompere con effetto immediato qualsiasi tipo di supporto all’artista e al suo lavoro. Stessa cosa hanno fatto anche la Caa, l’agenzia che lo rappresentava, e la produzione della serie American Gods, di cui non farà più parte.

 

Dopo che un’altra delle celebri compagne di Manson, Rose McGowan, ha deciso di schierarsi apertamente dalla parte di Evan Rachel Wood pur non denunciando abusi,arriva la dichiarazione  della modella e regina del burlesque Dita Von Teese che con Marilyn Manson è stata sposata per circa un anno tra il 2005 e il 2007 dopo una relazione durata sei anni.

 

“Ho pensato molto alla notizia che è arrivata lunedì riguardo Marilyn Manson. A coloro che hanno espresso le proprie preoccupazioni nei miei confronti, apprezzo la vostra gentilezza. I dettagli resi pubblici non corrispondono alla mia esperienza personale, durante i sette anni di relazione con lui. Se ciò fosse successo, non l’avrei sposato nel dicembre del 2005. L’ho lasciato dopo poco più di un anno a causa dei suoi tradimenti e della sua dipendenza dalle droghe. Questa sarà l’unica dichiarazione che rilascio in merito a questa vicenda”.

 

Facebook Comments