THE PRETTY RECKLESS

Death By Rock And Roll

Century Media Records

Release date: 12 febbraio 2021

 

 

Il rock ‘n’ roll è a tutti gli effetti una religione. Una religione che ha salvato la vita alla band newyorkese. Dei dodici anni di carriera dei The Pretty Reckless, gli ultimi sono stati i più difficili. Perché oltre alle hit macina-record nelle classifiche di Billboard, il gruppo guidato da Taylor Momsen ha dovuto fare i conti con molte zone d’ombra. Come nel 2017 a Detroit, quando il tour insieme ai Soundgarden si interruppe per la morte del loro leader Chris Cornell. E poi, quasi un anno dopo, anche l’amica e produttrice di lunga data Kato Khandwala perde la vita in un incidente motociclistico. “Siamo caduti a pezzi. Tutto per noi si è trasformato in un mondo di depressione e abuso di sostanze. A quel punto, abbiamo dovuto capire come potevamo continuare a fare musica” racconta Ben Phillips. 

 

Questa è la premessa necessaria per capire il nuovo disco “Death By Rock and Roll”, frutto di oltre un anno di lavoro in studio. La title track è introdotta proprio dalla registrazione dei passi di Kato, che sfuma in un vibrante riff blues. Taylor Momsen canta in modo evocativo “Sulla mia lapide quando vado, metto semplicemente Death By Rock and Roll”. Vita e morte che si rincorrono in un ciclo infinito. Così come la voce di Taylor e la sei corde di Phillips, che alternano carezze e graffi. 

 

È una sorta di rito quello che prosegue con “Only Love Can Save Me Now”, dove proprio gli ex Soundgarden Matt Cameron alla batteria e Kim Thayil alla chitarra impreziosiscono il brano, registrato nel leggendario London Bridge Studio di Seattle. L’incedere è ipnotico, il riffing di Thayil nervoso e deflagrante. L’ospite d’onore della successiva “And So It Went” porta in dote il suono inconfondibile della sua chitarra: Tom Morello (Rage Against The Machine e Audioslave) vibra, ringhia e infiamma come solo lui sa fare. Impossibile stare fermi sul suo riffing. In una parola: inimitabile.

 

La successiva “25” è una sorta di marcia gotica ammaestrata dalla voce teatrale di Taylor Momsen, che mette dentro questo brano tutto il suo carico di sofferenza ed erotismo. “My Bones” mostra la qualità compositiva raggiunta dalla band: parte con un drumming claustrofobico, quasi militaresco, fino a sfociare nel rocchenroll stradaiolo partorito dalla chitarra di Ben Phillips. Con “I Got So High” i nostri smorzano i toni e mettono insieme una ballata acustica dall’evidente anima pop. “Witches Burn” torna su coordinate rock, un mid-tempo sorretto dal riffing diabolico di Phillips.

 

In “Standing at the Wall” Taylor Momsen smette i panni da demone e indossa quelli di angelo: il risultato è un’altra ballad acustica, sospinta da un tappeto di archi. “Turning Gold” per sonorità e intenzioni odora di blues. “Rock And Roll Heaven” è un pezzo dal sapore nostalgico, in cui Taylor mostra il lato più morbido della sua voce. Chiude il disco “Harley Darling” con cui la band esorcizza i fantasmi della morte di Kato. È un brano country introdotto da un’armonica, dove spesso irrompe il rombo di un motore. E poi c’è la voce di Taylor che canta: “Oh, Harley, hai preso la mia amica, hai preso tutto e ora sono sola ancora”.

 

Questo album somiglia tanto a un percorso di rinascita per The Pretty Reckless, almeno dal punto di vista concettuale, per le profonde ferite messe a nudo nelle dodici tracce. Sotto l’aspetto musicale il disco convince solo a metà. Prova superata finché la band sfodera la sua indole rock e mette insieme pezzi che fanno battere cuore e piedi all’unisono. Meno bene nella seconda parte, quando si abbassa il tiro e i brani risultano troppo statici, al limite della noia.

 

 

Tracklist:

01. Death By Rock And Roll (03:54)

02. Only Love Can Save Me Now (feat. Matt Cameron & Kim Thayil) (05:12)

03. And So It Went (Tom Morello) (04:30)

04. 25 (05:27)

05. My Bones (04:47)

06. Got So High (03:20)

07. Broomsticks (00:39)

08. Witches Burn (04:53)

09. Standing At The Wall (03:58)

10. Turning Gold (04:10)

11. Rock And Roll Heaven (05:12)

12. Harley Darling (04:19)

 

Line-up:

Taylor Momsen – vocals

Ben Philips – guitar

Jamie Perkins – drums

Mark Damon – bass

 

Link utili:

deathbyrockandroll.com

www.facebook.com/theprettyreckless

www.instagram.com/theprettyreckless

twitter.com/TPROfficial

www.facebook.com/taylormomsen
twitter.com/taylormomsen 
www.instagram.com/taylormomsen

 

Facebook Comments
3