CONDIVIDI

MILK WHITE

Cigarette Crimes

CoseComuni - 2011

 

L’ascesa veloce di una band attesta che se si lavora bene il risultato sopraggiunge imperterrito. Certo, anche una buona dose di fortuna ci mette il suo zampino sempre, in ogni circostanza, ma l’essere prima di tutto professionali è di necessità vitale al fine di ottenere delle rispondenze. Poi, come si dice, non conta se bene o male: l’importante è che se ne parli, ed è vero, perché questo detta gran parte del successo sperato. Leggendo la bio e info varie non si può negare che i giudizi positivi non stiano piovendo a raffica, ai quali aggiungiamo fermamente il nostro. CIGARETTE CRIMES è il primo full lenght di MILK WHITE, un progetto che affida alle donne (e che donne !) il ruolo di leader, e già ci piace assai, poi che la diffusione del verbo sia legato alle chitarre in primis, sempre in versione femminile, ci alletta maggiormente, e ciò lo fa risultare doppiamente interessante. Coprodotto dai Milk White stessi e dai Velvet (Pierluigi Ferrantini presta la sua voce nel pezzo “Kiss’n’Kill), l’album in questione merita un attento ascolto per coglierne le varie sfumature newyorkesi e britanniche. Lo start è energico, dettato da un intro rock from USA che poi si addentra nel vero mondo sonoro targato MW, ispirato da quell’alternative noise rock Ottanta alla Sonic Youth, fatto di tanta sperimentazione con strumentazione convenzionale, ossia chitarra, basso, batteria e basta. La voce è in compiuta concordanza con l’armonico tutto e richiama alla memoria la fantastica icona (non di stile) inglese Siouxie Sioux, la quale con i suoi Banshees ha influenzato la scena musicale british e non solo, sempre in quei favolosi anni ’80 sopra menzionati. Non si può non pensare a lei ascoltando l’impostazione canora di Erika Giuili. La title track “Cigarette Crimes” la evidenzia in tutto il suo splendore sexy emotivo di raffinata classe. L’ascolto è intenso, interessante e mutevole, con grandi riff di chitarra in “Lines and Curves” e che non tralascia la sentita ballata “On My Way”, così come il lento “ A Good Tea”, poi il suono si fa più tirato fino alla chiusura con una perla, “Fabolous” che difficilmente la si riuscirà a cancellare dalla memoria. Questo CIGARETTE CRIMES è un signor lavoro e col fatto che ci sia del Girl Power Inside noi ci sentiamo di sostenerlo ancora di più. Line-up: Erika Giuili_voce e chitarra; Massimiliano Amoroso_basso; Stefania Imperatori_ chitarra; Gianni Galandini_batteria. Link: www.myspace.com/milkwhite

 

Margherita Simonetti