CONDIVIDI

Live Report CARDIOPHONIC + Machine Gun Kelly @ Angelo Azzurro, Genova - 20 Marzo 2015

Report e foto a cura di Fabrizio Tasso



Data dai molteplici interessi quella che si è svolta all'Angelo Azzurro di Genova. Innanzitutto viene presentato in anteprima il cd di debutto dei Cardiophonic (recensito già sulle nostre pagine) e, cosa più importante, abbiamo la possibilità di poter saggiare la bravura del quartetto genovese in sede live, avendo già apprezzato la qualità del loro lavoro in studio.


La serata si mette già sul binario giusto grazie ad un'ottima affluenza di pubblico (e di questi tempi non è proprio facile) e alla bellissima prova dei Machine Gun Kelly. La storica band di Savona (15 anni di sana e onesta carriera), sebbene in formazione a 4 elementi con solo una chitarra, ha sfoderato una prestazione tutta cuore e sudore deliziando il pubblico con il loro street hard rock. Il loro mix di Ac/Dc, Motorhead e stoner rock (“Green Machine” dei Kyuss eseguita in maniera egregia) riesce a coinvolgere immediatamente la sala. I pezzi eseguiti sono estratti dai loro due cd “No Place To Hide” (del 2010) e “Lady Prowler” del (del 2014) e in più vengono proposti 3 nuovi pezzi (ottima “No Easy Way Out”) che finiranno nel loro prossimo cd. Atteggiamento da rockers navigati e adrenalina a palate è la riuscitissima formula che i Machine Gun Kelly propongono al pubblico dell'Angelo Azzurro, ricavandone un appluso dietro l'altro. Finale col botto con la canzone che dà il nome alla band. Gran bella prestazione.


Pochi minuti e i Cardiophonic prendono possesso del palco. Quello che balza subito all'orecchio è la carica e la grinta che le canzoni del loro album hanno dal vivo. Emanuele (batteria) e Roberto (basso) compongono una sezione ritmica devastante, che riesce ad aumentare a dismisura l'impatto delle canzoni. Simone alla chitarra (sebbene provato da un infortunio lavorativo) macina un riff dopo l'altro e la prorompente carica di Marco dietro il microfono completa il lavoro alla perfezione. “Cardiophonic” viene eseguito per intero e risulta essere un vero piacere riascoltare pezzi come “I Am Here For You”, “I Want To Be Somebody” o il singolo “Dreams Of Men”, che tanto ci avevano impressionato nelle loro versioni in studio. In effetti tutte le canzoni acquistano quel quid in più nella loro riproposizione live, riuscendo nella non facile impresa di migliorare un prodotto già di per sè di alto livello. Se il buongiorno si vede dal mattino questa band farà sicuramente parlare di sè in un prossimo futuro.


Non ci resta che ringraziare Danilo e Katia dell'Angelo Azzurro, la Stoned Amp e i Cardiophonic per la splendida accoglienza che ci hanno riservato. Continuate così ragazzi, con persone come voi il rock non morirà mai.


Set List:

1. BRZ

2. Cardiophonic

3. I Am Here For You

4. In My Skin

5. Living And Dying For A Lie

6. I Want To Be Somebody

7. Message For You

8. Take A Moment

9. Tell Me

10. Dreams Of Men

Machine Gun Kelly